martedì 9 febbraio 2016

Un ex lottatore aggredito da un coguaro si difende a mani nude e lo strangola

Sabato scorso Robin Olson, un ex lottatore della NCAA e suo figlio,  mentre stavano facendo del trekking fuori dalle piste tracciate, in una riserva naturalistica in California, è stato aggredito da un coguaro.

L'uomo si è difeso a mani nude e, nonostante le ferite riportate, è riuscito a strangolare il felino fino a rompergli il collo. Intervistato ha detto di essere un amante degli animali e di essere dispiaciuto per aver ucciso il coguaro. Ha giustificato il comportamento dell'animale che si è sentito minacciato dalla loro presenza, e ha ammesso di aver sbagliato ad abbandonare i sentieri tracciati entradno così nel suo territorio. Il consiglio è: mai lasciare la strada battuta e mai dubitare del vostro strangolamento.

0 commenti:

Posta un commento