sabato 28 gennaio 2017

Non idealizzate il vostro istruttore


























Un istruttore di Jiu Jitsu è solo un essere umano, e come chiunque altro anche lui ha dei difetti. Non abbiate aspettative irrealistiche  e non mettetelo sul piedistallo.

Dovreste trattare il vostro istruttore di Jiu Jitsu allo stesso modo in cui trattare il medico o l' elettricista o qualsiasi altro professionista: con rispetto e correttezza.

Sì, il rapporto può svilupparsi in un rapporto di amicizia, e sì, il tuo istruttore potrebbe rivelare qualità che aumentano la vostra ammirazione per lui ma inizialmente, l'unica cosa che gli è dovuta è il rispetto: prestate attenzione mentre sta insegnando e non interrompete la lezione. 

Prestate attenzione alle parole del vostro istruttore e alle sue azioni dentro e fuori dal tatami, e date ascolto al vostro intuito. Chiedetevi sempre: "Tollererei questo tipo di comportamento da chiunque altro?" Se la risposta è "no" o se le cose che fa costantemente non vi fanno sentire bene, potrebbe essere il momento di trovare un nuovo posto per allenarvi.

0 commenti:

Posta un commento