MAXBJJ Store

original BJJ Tees

Jitzipedia

The Most Comprehensive Collection of BJJ Instructional Videos

RGC Massa e Pietrasanta

Brazilian Jiu-Jitsu e Grappling

European Competition 2014

Brazilian Jiu-Jitsu and Grappling Competitions

Maxbjj Curriculum

instructor, referee, writer, video ditor, designer

venerdì 20 luglio 2018

Taser vs BJJ


Il ministro dell’Interno Matteo Salvini vuole dotare le forze dell’ordine della pistola taser e già in diverse città è partita la sperimentazione per verificarne l'efficacia (Milano, Brindisi, Caserta, Catania, Padova e Reggio Emilia). Nelle parole di Salvini il Taser servirà per permettere "ai nostri agenti di operare con più sicurezza e più efficacia".

mercoledì 18 luglio 2018

Una cintura nera blocca un ladro con un triangle choke


L'ennesimo praticante di Brazilian Jiu-Jitsu che ha la meglio in una situazione da strada. In questo caso si tratta di Sergio Hernandez una cintura nera di Baret Yoshida esperto di triangoli.

martedì 17 luglio 2018

La potenza è nulla senza il controllo

Usare un colpo sporco da una posizione che non è di controllo è una pessima scelta tattica
Il Krav Maga, nell'immaginario collettivo, è un sistema di autodifesa brutale. Questa reputazione gli deriva dal fatto che  la sua filosofia si basa sull'assunto che i colpi nei punti sensibili quali occhi, gola, inguine, ginocchio, eccetera siano degli equalizzatori di forza per permettere al più piccolo di difendersi contro un aggressore più grande e grosso. 

Questa, però, è una convinzione completamente sbagliata e ora vedremo il perché. Quando decidi di colpire qualcuno - dice Greg Nelson - assicurati di essere in una posizione in cui puoi scappare o controllare il tuo avversario perché se colpisci qualcuno e non sei in grado di controllarlo, getti benzina sul fuoco e a quel punto dovrai colpirlo più duramente.

I colpi vanno sferrati al momento giusto, quando l'avversario non può colpire e da una posizione dominante per creare un'apertura, per scappare o per infliggere danni pesanti  (cercare di colpire gli occhi un aggressore che ti sta strangolando o ti siede sulla pancia è una fesseria perché è lui  in una posizione di dominio non tu ndr)

In una situazione di autodifesa il mio obiettivo è avere il maggior controllo possibile dell'aggressore  e ricorda che il tuo obiettivo è uscire da una brutta situazione non peggiorarla.


Se inzi a lottare con qualcuno - continua Greg Nelson -   e poi lo colpisci, avverti il tuo avversario che anche lui può colpire. Se cerchi di colpirlo agli occhi o all'inguine alzi il livello dello scontro invitando il tuo aggressore a fare altrettanto, ma il tuo obiettivo non è quello di aumentare il livello del combattimento ma quello di sopravvivere e trovare il modo di scappare.

Ecco spiegato il motivo per cui il BJJ, la cui filosofia ruota attorno al concetto di controllo, non ha bisogno di colpi sporchi mentre sistemi come il Krav Maga credono di poter sopperire alla loro mancanza di controllo
ricorrendo a colpi sporchi.

Come diceva quella pubblicità? la potenza è nulla senza il controllo. Il Krav Maga insegna tecniche solo all'apparenza "potenti" ma senza avere il controllo dell'aggressore hanno il solo effetto di innescare un escalation di violenza che è tutto il contrario di cui, una persona aggredita, ha bisogno.

Per concludere: i colpi ai punti vitali non sono affatto un equalizzatore, e hanno il solo effetto di innescare un escalation di violenza. In una combattimento, sia esso sportivo o da strada, vince o sopravvive chi ha il controllo.


Usare un colpo sporco da una posizione che non è di controllo è una pessima scelta tattica, usarlo da una posizione di controllo è inutile, ci sono tecniche migliori e più efficaci.

lunedì 16 luglio 2018

Ecco cosa ho imparato guardando 100 combattimenti su Youtube


Louie Martin oltre ad essere un praticante di BJJ si occupa di analisi dati e ha scritto un articolo molto interessante dal titolo: "Ho visto oltre 100 combattimenti su YouTube. Ecco cosa ho imparato."

domenica 15 luglio 2018

Meditate gente, meditate!















Corey B Donoghue è un personal trainer, un agonista di BJJ (attualmente è Campione Europeo)  e ieri sulla sua pagina Facebook, ha scritto: 

giovedì 12 luglio 2018

La chiamata di guardia come tecnica di difesa personale

La chiamata di guardia è usata dai detrattori del Bjj per squalificare chi lo pratica ma anche da chi lo pratica solo da un punto di vista della difesa personale per squalificare   quelli che fanno solo sport jiu jitsu e da questi ultimi per prendersi gioco di chi fa difesa personale.



A ben guardare la chiamata di guardia può essere usata anche nella difesa personale in determinate situazioni come nei tentativi di borseggio o trascinamenti a scopo di stupro rapina o rapimento. Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti.

mercoledì 11 luglio 2018

Serve imparare i disarmi?




Per chiarirmi un po' le idee sul discorso disarmi ho fatto una chiacchierata con Salvatore Ferrante cintura di nera di Batatinha e appartenente alle Forze dell'Ordine.

lunedì 9 luglio 2018

Chiamare guardia quando qualcuno ti aggredisce col coltello - Pulling Guard against knife attack

Se sei un agente di polizia e un aggressore ti carica con un'arma da taglio da una breve distanza la migliore soluzione è chiamare guardia e poi estrarre l'arma dalla fondina. Anche in questo caso il Brazilian Jiu-Jitsu ti insegna a cadere, ad usare la guardia aperta e a tornare in piedi rapidamente e tecnicamente.


If you are a police officer and an attacker will charge you with an edged weapon, from a short distance, the best solution is to pull guard, and then quickly draw out the weapon from the holster. Also, in this case, the Brazilian Jiu-Jitsu teaches you to fall, how to use the open guard and get back on your feet quickly and technically.

domenica 8 luglio 2018

Quando il tuo maestro ti da la cintura nera ti dice: ora sei pronto per imparare


Quanche giorno fa ho postato sulla pagina FB del blog questo meme. Il meme ha ricevuto un ottima accoglienza da parte dei miei lettori e non solo. E' stato condiviso da tante persone e da diversi gruppi. nel leggere alcuni commenti, però, ho notato che qualcuno non ha ben compreso il significato della frase di Milton Regis.

venerdì 6 luglio 2018

Grazie al Jiu-Jitsu Brasiliano ho evitato di usare la forza letale

Bryan Tracy
Il mio precedente articolo, sulla necessita da parte degli agenti di polizia di allenarsi  nel Jiu-Jitsu Brasiliano, ha ricevuto più di 2500 visualizzazioni  e  e più di 60 condivisioni su facebook ma come è normale che sia ha ricevuto alcune critiche.

mercoledì 4 luglio 2018

E' un'illusione, è una scelta, è un divertimento - It's an illusion, it's a choice, it's fun.


Il Jiu-Jitsu che mi piace fare è una scelta, quindi se è una scelta, perché non divertirsi, altrimenti perché farlo? Quando lo faccio sono pienamente presente e gli do tutto ciò che ho perché è frutto di una scelta.

lunedì 2 luglio 2018

Il Brazilian Jiu-Jitsu unico strumento idoneo per le Forze di Polizia

Verona 8 giugno 2018 - Sette agenti di polizia non riescono ad immobilizzare un extracomunitario. Roba da non credere!

sabato 30 giugno 2018

Da Silva Brito - doppio oro all'Italian BJJ Open 2018


 Da Silva Brito Hygor, istruttore della sede centrale Pslpb Cicero Costha, ha partecipato al recente Italian BJJ Open di Firenze organizzato dalla UIJJ, vincendo le due categorie più difficili la medio-massimi e l'assoluto.  Nella sua categoria ha prevalso in finale sul forte Gabri Cronemberg e nell'assoluto su Luca Anacoreta che non ha bisogno di presentazioni.

Bene anche la filiale siciliana della Cicero Costha, la Cicero Costha Brazilian jiu jitsu Palermo, che si è posizionata 14esima su 125 team e con soli 7 atleti, conquistando 9 medaglie d’oro, 6 d’argento e 1 di bronzo, affermandosi così come una delle realtà emergenti in Sicilia e in Italia!


venerdì 29 giugno 2018

Report Monkey Island Campionato Italiano UIJJ
























La Monkey Island si occupa dello sviluppo e la divulgazione degli sport di lotta nel mondo dei bambini. Lo fa con particolare attenzione alla parte ludica inserendo, in modo divertente, le tecniche del Judo, Grappling, BJJ, Sambo e Lotta Olimpica. Nasce 3 anni fa da un corso partito con me e le mie due figlie più grandi. Oggi conta due sedi a Roma con circa 35 atleti.

sabato 23 giugno 2018

Gli istruttori della Folgore del Metodo di Combattimento Militare a lezione di Grappling e Brazilian Jiu-Jitsu


























Il Metodo di Combattimento Militare, nel suo percorso di sperimentazione  e perfezionamento tecnico, sta facendo seguire ai sui istruttori un corso di formazione per acquisire la qualifica di allenatori della Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts (FIGMMA) nell’ambito del Brazilian Ju Jitsu e del Grappling. A tenere i corsi il DT della nazionale FIGMMA Bernardo Serrini.