mercoledì 8 febbraio 2012

Roberto "Satoshi" De Souza

I fratelli Souza

Roberto "Satoshi" de Souza del Bonsai Jiu-jitsu è una vera novità proveniente dal sol levante. Nelle sue vene scorre mescolato il sangue brasiliano e giapponese, un mix micidiale che fa di Satoshi un nome da tenere ben a mente nel futuro. Suo padre Adilson Antonio de Souza, recentemente scomparso, è stato il suo maestro e dei suoi 4 fratelli.

Roberto ha vinto tutto quello che c'era da vincere nel panorama asiatico. Tra i suoi successi  abbiamo, il Mondiale nel 2006, 2009 e 2010 nelle blue, viola e marroni, l'Asia Open del 2010, il Pan-am del 2011 e per ultimo l'Europeo 2012.

Souza è stata la vera grande sorpresa dell'Europeo dove ha gareggiato per la prima volta nelle nere. Satoshi si è aggiudicato l'oro stupendo tutti gli spettatori sin dal suo esordio finalizzando il suo avversario con un triangolo volante al primo minuto, per poi sbarazzarsi di due dei migliori pesi leggeri ora in circolazione, Michael langhi e Jonathan torres.

Satoshi è davvero una stella nascente. Il ragazzo lo avevo gia visto nei video prodotti dalla Bull terrier che lo sponsorizza e nei quali mostrava gia un ottimo jiu-jitsu. Souza ha uno stile molto veloce e utilizza tanto la RDLR.

Il jiu-jitsu nato in Giappone sta riprendendosi quello che è suo. Nel giro di pochi anni molte nere dagli occhi a mandorla faranno parlare di sé. All'europeo abbiamo avuto solo un assaggio.

0 commenti:

Posta un commento