sabato 2 settembre 2017

Festeggiare gli errori



Quando un bambino fa un "errore"  tra sé e sé  dice : "ho sbagliato ora provo in un altro modo", se un adulto fa un errore  tra sé e sé dice: "sono un "idiota" - Questo lo dice Julio Velasco e aggiunge - Gli adulti considerano l'errore come una prova di incapacità.


E ancora a proposito di errori - Velasco dice - quando un bambino prova a dire una nuova parola e non ci riesce, viene festeggiato. Quando prova ad andare sul triciclo e cade, viene festeggiato. Perché ci sta provando. Perché ci sta mettendo tutto se stesso. 

La prossima volta che sbagliate a fare una nuova tecnica non pensate di essere degli incapaci, provate in un altro modo e se nessuno vi festeggia, fatelo da soli per complimentarvi con voi stessi ché state imparando una cosa nuova.



0 commenti:

Posta un commento