martedì 12 settembre 2017

la verità sulla difesa da coltello



Ryan Hoover, istruttore di Krav Maga, in questo video sconsiglia la classica difesa e colpo simultaneo su attacco di coltello, marchio di fabbrica del sistema di autodifesa israeliano detta Bursting.


Per eseguire questa tecnica - dice - bisogna fare due azioni differenti e simultanee: parare precisamente il polso col polso e colpire con le nocche giusto sul mento. Mentre ricevi una coltellata dovresti essere estremamente accurato nella tua difesa e allo stesso tempo forte abbastanza per infliggere dei danni significativi col pugno. 

la verità è che si tratta di due direzioni di forza  divergenti; non è fisicamente possibile esprimere la stessa forza e precisione  sul braccio (parata) e sul mento (contrattacco).

E' anche pretendere troppo da se stessi voler controllare il polso del braccio armato dell'aggressore con una mano e poi cercare  di disarmarlo usando abilità fino-motorie (le dita).

La soluzione migliore è usare movimenti grosso-motori e concentrasi su un unico obiettivo: il braccio armato.

Quindi usare entrambe le braccia nello stesso momento contro lo stesso bersaglio e poi controllare il braccio armato con una presa "two on one". Con la presa "two on one" si usano movimenti grosso motori per neutralizzare l'azione dell'avversario che tenterà, una volta vistosi parare il colpo, di tirare indietro la lama per colpire di nuovo.



0 commenti:

Posta un commento