martedì 5 novembre 2013

Il Rio Grappling Club Massa e Pietrasanta a Roma: 5 ori e 2 argento


Domenica 3 novembre 8 atleti delle accademie che dirigo, il RGC Massa e il RGC Pietrasanta hanno esordito alla prima coppa italia della FIGMMA di Jiu-Jitsu Brasiliano. La competizione aperta a tutti, dai fanciulli di 7 anni ai veteran over 35, ha visto la partecipazione di oltre 200 atleti.


Sono rimasto molto soddisfatto delle performance degli allievi dei miei due corsi. Il primo, quello di Massa, ha aperto i battenti da appena un anno (a settembre ha cambiato sede trovando ospitalità all'interno della famosissima Pugilistica Massese), mentre il secondo, quello di Pietrasanta, da solo due mesi ha trovato ospitalità nella palestra New Body Center di Pietrasanta.

Questi gli atleti scesi a Roma:(2 esordienti, 2 cadetti 3 Veteran e 1 Senior). Abbiamo portato a casa 7 medaglie: 5 d'oro e 2 d'argento. Non male per essere l'esordio ufficiale delle due accademie in una competizione di Jiu-Jitsu Brasiliano.

ORO - Matteo Pasquini classe D cadetti 63kg
Matteo e il  giovane fratello di Jacopo. Un ragazzo molto modesto che si allena 4 volte la settimana nei due corsi e ovviamente anche sul tappeto di casa col fratello.
Per lui due lotte. La prima dominata sul suo avversario. Si dimostra bravo sia dalla guardia sia nel passarla. Un momento di paura quando ha rischiato la back mount ma è stato rapido nel fuggire e conquistare la side. Nel secondo match affronta il compagno di squadra Gabriele Faini che ha meno esperienza. Un incontro molto emozionante non si sono risparmiati. Matteo ha mostrato un jiu-jitsu già maturo mentre Faini, per nulla intimorito, ha lottato sino alla fine difendendo bene gli attacchi del suo amico e compagno di squadra.

Matteo Pasquini a sx e Gabriele Faini a dx
ORO - Giovanni Bertolaccini  classe D esordienti 59kg
Giovanni imposta l'incontro in piedi, la sua indole e quella del passador a lui piace passare  ma alla fine segue il consiglio dell'angolo e chiama guardia. Il suo avversario resiste a un bel tentativo di ribaltamento a forbice ben eseguito. Il tempo regolamentare termina sullo 0 a 0. Nell'overtime Giovanni sceglie di passare la guardia. Il suo stile da toreador lo premia e vince per 2 a 0. Nel secondo match affronta il compagno di Squadra Francesco Mazzocchi. Francesco  viene dal Judo ed ora è un mese che ha deciso di allenarsi di Bjj.
Giovanni, per nulla intimorito dalla maggiore esperienza di Francesco,  imposta la lotta in piedi e riesce a chiudere un bel single leg con il quale trascina a terra il suo compagno di squadra. A terra la lotta è un continuo cambio di fronte con pregevoli tecniche eseguite da entrambi. Vince Giovanni ai punti. Bravo anche Francesco che sta apprendendo in fretta i segreti della lotta al suolo.

Giovanni Bertolaccini a sx e Francesco Mazzocchi adx

ARGENTO - Francesco Mazzocchi classe D esordienti 59kg
Francesco imposta il suo gioco in piedi e i suoi trascorsi judoistici lo spingono ancora rischiosamente a dare la schiena nelle proiezioni. Nel primo tentativo finisce sotto, ma è bravo ad uscire, mentre nel secondo tentativo, con una bella proiezione d'anca, porta a terra il suo avversario. Dalla side passa in monta, poi fa una transizione in nord sud e finalizza con un bel baseball choke appreso in palestra due settimane fa. Lo spirito del jiu jitsu si sta impossessando anche di lui.
 
ARGENTO
- Gabriele Faini D cadetti 63kg

Gabriele con un solo mese di pratica vuole seguire i suoi amici anche sul tatami. Ero un po' titubante, ma vederlo lottare con scioltezza in palestra e con buone intuizioni, mi ha fatto cambiare idea e ho dato il mio parere positivo per il suo esordio. Chiama subito guardia e ribalta con una barrigata da manuale e poi gestisce bene la monta. L'avversario riesce a riprendere guardia e Francesco si trova a suo agio anche da sopra ed è quasi sul punto di passare la guardia ma il tempo regolamentare non gli permette di terminare il suo movimento. Vittoria ai punti per lui. Ottimo esordio.
 
ORO - Giuseppe Volo classe D veterans 100kg
Giuseppe Volo rischia subito un'omoplata ma ascolta il suggerimento dell'angolo e riesce ad uscire poi passa la mezza guardia e guadagna i punti che gli permettono di vincere la gara e la medaglia d'oro.


Giuseppe Volo
ORO - Giovanni Montuori classe D veterans 84 kg
Vince al suo esordio ai punti per 4 a 2,
in un match tirato ma ben gestito, Giorgio Gastaldi argento al London open 2013 nella categoria bianche senior 1. Sempre attivo alla fine è quasi sul punto di chiudere il match con un mata leao. Peccato che in seguito alla gara abbia risentito di un dolore alla spalla operata. Gli auguriamo che basti tanto ghiaccio  per far passare il dolore e che possa rientrare quanto prima ad allenarsi e ad allenare i suoi ragazzi.




ORO - Max de Michelis Classe A veterans 77 kg
due match impostati dalla guardia chiusa. Il primo match lo vinco ai punti 10 a 1 il secondo con un X choke dalla monta

Una menzione particolare la merita un altro esordiente, Gianni Mussi, che ha dovuto aspettare tanto per disputare le sue 4 lotte senza la compagnia dei suoi compagni di casa, già sulla via di casa quando lui  incominciava a riscaldarsi per la prima lotta. Due match vinti dominando gli avversari. Perde in semifinale per un'ingenuità dovuta alla scarsa esperienza, ed è costretto ad arrendersi ai punti, nella finalina per il 3° posto, con un avversario molto più esperto di lui. Gianni si allena solo due volte alla settimana da soli 4 mesi e sfiora il podio in una categoria agguerrita.

0 commenti:

Posta un commento