lunedì 21 dicembre 2015

Nathan Leverton - grappling genius



Nathan Leverton è l'allenatore capo del team Leicester Shootfighters e fondatore del "Leverage Submission Grappling", che è il sistema che insegna nella sua accademia. E 'considerato un genio, ma è un autodidatta e non ha mai combattuto in un gara di MMA!

Ha iniziato il suo viaggio nelle arti marziali nel Karate intorno al 1985, ma ora insegna gli elementi della MMA, con una particolare attenzione per l'aspetto del grappling.

Ha fatto un paio di tornei di grappling circa 10 anni fa, ma non è mai stato veramente interessato alle competizioni, ha problemi di salute cronici fin dall'adolescenza e non è mai stato atletico o in grado di allenarsi quanto avrebbe voluto.

Il grappling di Nathan è al 99% da autodidatta attraverso libri, DVD, video, seminari, ma questo non gli ha impedito la capacità di spiegare le tecniche, analizzarne punti di forza e di debolezza e mettere a punto piani di gioco.

Non ha mai gareggiato in competizioni di MMA, ma ha fatto l'angolo in oltre 100 combattimenti di MMA in sei paesi diversi, tra cui dieci fighter dell' UFC tra cui Dan Hardy, Andre Winner e Nick Osipczak.

In un'intervista alla domanda se una persona che non gareggia merita la cintura nera, Nathan rispose: "Ognuno può avere la propria opinione ma chi è per dire quello che gli altri dovrebbero fare, ad esempio, è una cintura nera  data per aver finalizzato altre persone in un un campo di gara rigorosamente definito più degna  di quella data a qualcuno che non poteva fare lo stesso, ma che ha fatto la crescita tecnica massima possibile all'interno delle sue capacità fisiche contro grandi ostacoli e ha aiutato gli altri a fare lo stesso? "


 
Nathan Leverton is the head coach of the Leicester Shootfighters team and founder of Leverage Submission Grappling, which is the system he teach at his academy. He is considered a genius but he is a self taught and he never compete in a MMA competitions!

He started his martial arts journey in Karate around 1985 but now teach the elements of MMA, with a focus on the grappling aspect.

He did a couple of grappling tournaments about 10 years ago but he was never really interested in competition and have had chronic health problems since his teens he has never been athletic or able to train as much as he'd like.

Nathan grappling is 99% self taught through books, DVDs, videos, seminars but this did not prevent his ability to breakdown techniques, analysis strengths and weaknesses and devise game plans.

He never compete in a MMA competitions but he corner over 100 MMA fights in six different countries, including ten UFC fights for Dan Hardy, Andre Winner and Nick Osipczak.

In an interview to the question if a person that doesn't compete deserve his black belt, Nathan answered: "Each can have their own opinion but who are they really to say what others should do. For example, is a blackbelt given for tapping people out in a strictly defined competition arena more worthy as one given to someone who could not do the same but has made the maximum technical growth possible within their physical capabilities against great obstacles and helped others to do the same?".

0 commenti:

Posta un commento