mercoledì 9 dicembre 2015

Solo un errore arbitrale

Con la laconica frase:"Solo un errore arbitrale" si liquida il lavoro di una cintura nera, responsabile federale arbitri con  esperienza pluriennale.

L'arbitro può sbagliare, è un essere umano, ma è segno di rispetto verso il ruolo che ricopre evitare di fare critiche generiche. Dire che l'arbitro ha sbagliato è una forma di presunzione, inoltre non spiegare che errore avrebbe commesso non fa che peggiorare la cosa.

Se si ritiene che un arbitro FIGMMA abbia commesso un errore la prima cosa che si deve fare è chiedere un Challenge. Poi, se si vuole usufruire del diritto di critica, e rendere pubblica la propria versione dei fatti, sarebbe consigliabile muovere sempre critiche costruttive e circostanziate, così da permettere all'arbitro di poter giustificare il suo operato ed eventualmente prendere atto dei suoi errori, se ci sono stati. 

Ho fatto notare queste cose all'autore di questa "critica" e mi ha risposto il suo allenatore.

"pega bobo" sta per baseball bat choke e poi voleva dire che i 3 punti sono stati attribuiti alla Bernardelli

Dal momento che non hanno piacere di risentirmi*  quale miglior modo per spiegare la dinamica dell'incontro che fare un post, così questa analisi tecnica potrà tornare utile anche ad altri atleti e ai loro coach. Questo sempre nell'interesse generale, per far comprendere il regolamento, per cancellare ogni dubbio sulla legittima vittoria della Bernardelli e sull'operato arbitrale.

Nell'incontro Lubrano Bernardelli entrambi gli arbitri si sono trovati concordi nell'assegnazione dei punti alla Bernardelli :

1) La Bernardelli ha stabilizzato la side per 3 secondi quando il Baseball bat choke della Lubrano non era ancora chiuso quindi i tre punti per la side sono regolari (vedi Link.)

2) La Lubrano ha chiuso il Baseball bat choke solo quando la Bernardelli gli ha lasciato la gamba: in quel momento ha potuto mettersi sul fianco e gli avambracci sono entrati in contatto con i lati del collo. Solo in quel momento possiamo parlare di finalizzazione in atto.

3) La Lubrano non si è vista assegnare i punti dell'inversione perché il gong ha suonato nell'istante esatto in cui ha invertito la posizione: nel video si sente a malapena il suono del gong elettronico mentre si sente il suono del gong manuale da me attivato, alcuni secondi dopo, dal momento che l'arbitro concentrato a seguire l'azione non si era reso conto che il tempo era scaduto. Perché vengano assegnati tutti i punti su inversione e ribaltamento l'arbitro deve contare 3 secondi.

Prima di parlare di errori arbitrali un consiglio a tutti gli atleti e ai loro coach: partecipate ai corsi arbitrali che i rispettivi responsabili regionali dovrebbero organizzare con una certa regolarità. Vi consiglio anche di arbitrare in qualche evento FIGMMA così da rendervi conto di cosa voglia dire fare l'arbitro.

nota

* in questo post non ho fatto né il nome dell'autore della critica né del suo allenatore per non fargli pubblicità e per non dirottare su questioni personali un aspetto molto importante: la critica è un analisi, una valutazione di fatti, non deve essere né un accusa, né un attacco personale né un messaggio in codice.

0 commenti:

Posta un commento