venerdì 25 agosto 2017

Baratoplata

Al Mondiale No-GI del 2015 Caio Terra finalizzò in finale Yusuke Honm con una Baratoplata. La tecnica prende il nome da Rafael "Barata" Freitas. Si tratta di una chiave alla spalle realizzata con le gambe, una specie di Kimura. 


Per riuscire a chiuderla occorre piegare il braccio, ragion per cui la tecnica ha maggiore probabilità di riuscita, a mio parere, quando è l'avversario che volontariamente flette l'avambraccio sul braccio. Nella finale Caio Terra, infatti, ha chiuso la baratoplata su difesa da triangolo. 

La tecnica non è di semplice esecuzione e risulta anche difficile da fare perché entrambe le gambe si devono posizionare ad un lato del corpo dell'avversario, cosa che mette, chi la prova, in una posizione scomoda e col rischio di essere  passati se il braccio non è ben controllato e se non si mette la giusta pressione sulla spalla. 

Sicuramente una tecnica spettacolare ma non per tutti che necessità anche di ottima mobilità articolare delle anche. 





0 commenti:

Posta un commento