sabato 25 marzo 2017

Mi piego e mi spezzo



I fighters delle MMA, e non solo, allenano la parete addominale con centinaia di sit up al giorno procurandosi tanti traumi alla colonna da non potersi alleare più.


Il dottore Stuart Mc Gill, professore di Biomeccanica della colonna vertebrale e presidente del Dipartimento di Kinesiologia presso l'Università di Waterloo, suggerisce di limitare gli esercizi che prevedono la flessione della colonna vertebrale perché chi fa MMA pratica anche tanto Jiu Jitsu che richiede  movimenti di flessione spinale per eseguire molte finalizzazioni.

Gli atleti che hanno tolto alcuni esercizi che prevedono movimenti di flessione con carico hanno riacquistato la capacità di recupero e riservando questi movimenti di flessione per l'Octagon salvaguardano così le loro carriere.

Anche chi pratica solo Jiu Jitsu, ed esegue nello sparring molti movimenti di flessione, sopratutto se fa guardia, dovrebbero evitare in fase di preparazione atletica di stressare la colonna con esercizi che mentre rafforzano la parete addominale distruggono la schiena.


0 commenti:

Posta un commento