sabato 12 ottobre 2013

Non chiamatelo sesso debole


Janni Larsson è campionessa del mondo di BJJ 2013 ma è sicuramente più famosa per aver partecipato in Germania ad un torneo di Ne Waza nella sua categoria di peso ma con degli uomini.

Si signori avete letto bene, per un errore degli organizzatori Janni, complice forse il nome che sembra maschile, è stata messa in cartellone con atleti maschi. L'atleta Svedese per nulla intimorita ha partecipato al torneo e, udite udite, è salita sul podio dove ha ricevuto la medaglia d'argento. Dei 4 incontri disputati riesce a vincerne 3. Che dire, tra gli sport da combattimento queste cose possono succedere solo nel BJJ e Grappling a dimostrazione che il jiu- jitsu è veramente l'arte marziale in cui la tecnica può vincere la forza.

0 commenti:

Posta un commento